Questo sito contribuisce alla audience di

Orsini, Césare

letterato italiano (Ponzano Magra seconda metà del sec. XVI-dopo il 1638). Cortigiano, compose in volgare Diporti poetici (1605), le Epistole amorose con otto idilli (1619), le Selve poetiche (1635), e, in latino, con lo pseudonimo di Magister Stopinus, i Capriceia macaronica (1636), una raccolta di otto maccheronee, elegie, epigrammi e un'ecloga, tutti di carattere satirico, che si rifà ai modi di Folengo per gli atteggiamenti satirici e a quelli di Berni per la lingua.

Media


Non sono presenti media correlati