Questo sito contribuisce alla audience di

Osidda

comune in provincia di Nuoro (53 km), 650 m s.m., 25,78 km², 266 ab. (osiddesi), patrono: sant’ Angelo Martire (27 agosto).

Centro situato nell'alta valle del fiume Tirso, alla sinistra del suo corso.Parte nel Medioevo della curatoria di Montacuto, nell'ambito del Giudicato di Torres (sec. XI), alla sua caduta (1255) passò ai Doria e nel sec. XIV ai giudici d'Arborea. Conquistato dagli Aragonesi nel 1409, subì il lungo dominio spagnolo ed ebbe vari feudatari fino al 1839, anno dell'abolizione dei feudi.§ L'economia si basa sull'allevamento di ovini e caprini (con produzione di formaggi tipici), affiancato dalla raccolta di sughero nelle quercete circostanti e da attività artigianali. È zona di soggiorno estivo e di agriturismo.

Media


Non sono presenti media correlati