Questo sito contribuisce alla audience di

Ossorio y Gallardo, Angel

uomo politico spagnolo (Madrid 1873-Buenos Aires 1946). Noto avvocato, fu deputato conservatore alle Cortes per oltre un ventennio e ministro dell'Economia nel 1919. Avversario del dittatore Miguel Primo de Rivera y Orbaneja, che lo fece arrestare, aderì poi alla Repubblica, alla caduta della quale (1939) emigrò in Argentina. Lasciò molti scritti, fra cui La guerra de España y los católicos (1943), Los fundamentos de la democracia cristiana (1944), La España de mi vida e Mis memorias (1946).

Media


Non sono presenti media correlati