Questo sito contribuisce alla audience di

Otčenášek, Jan

scrittore ceco (Praga 1924-1979). Dal 1952 ricoprì importanti cariche nell'Unione degli Scrittori. I suoi primi romanzi, A gran passo avanti (1952) e Il cittadino Brych (1955), quest'ultimo incentrato sulla figura di un intellettuale che si sforza di accettare il regime socialista, segnarono un'autentica svolta nel gusto letterario del Paese. Grande successo di pubblico ebbe il romanzo breve Romeo, Giulietta e le tenebre (1958), trasposto anche in cinema, che raccontava la delicata e tragica storia d'amore di uno studente e di una ragazza ebrea durante l'occupazione nazista. Nello stesso periodo è ambientato il romanzo Orfeo zoppo (1964), mentre Quando pioveva in paradiso (1972) è la storia di una giovane coppia di intellettuali praghesi che decidono di trasformare un mulino abbandonato in un ristorante alla moda.

Media


Non sono presenti media correlati