Questo sito contribuisce alla audience di

Pàride, Pittóre di-

ceramografo etrusco attivo nella seconda metà del sec. VI a. C. È il migliore dei pittori di vasi a figure nere detti “pontici” e prende il nome da un'anfora del Museo di Monaco con raffigurazione del giudizio di Paride. Artista di stile ionizzante, predilige la decorazione a fasce di animali, con l'inserimento di rare scene figurate.