Questo sito contribuisce alla audience di

Pàusia

(greco Pausías; latino Pausías). Pittore greco di Sicione (seconda metà sec. IV a. C.), noto solamente dalle fonti letterarie. Celebre esponente della scuola sicionia, usò largamente la tecnica dell'encausto, soprattutto in quadretti di piccolo formato con fiori o con singole figure, ottenendo vivaci effetti di colore e preziosi giochi di trasparenze. Restaurò a tempera le pitture murali di Polignoto a Tespie e secondo la testimonianza di Plinio fu tra i primi a decorare con pitture i soffitti a cassettoni (lacunaria). Pausania ricorda due dipinti di Pausia esistenti nella thólos di Asclepio a Epidauro e famosa nell'antichità era la sua grande tavola con l'Immolazione dei buoi, esposta, ai tempi di Plinio, nel Portico di Pompeo a Roma.