Questo sito contribuisce alla audience di

Pènde, Nicòla

patologo e clinico italiano (Noicattaro, Bari, 1880-Roma 1970). Si occupò di patologia e di clinica, con particolare riferimento al sistema endocrino e all'attività neurovegetativa. Sostenne l'esistenza di relazioni intercorrenti tra i caratteri morfologici, funzionali e psichici soprattutto sulla base dell'attività endocrina, che considerò un importante fattore per la determinazione dei tipi costituzionali. Distinse due biotipi fondamentali: il brevilineo ipotiroideo e il longilineo ipertiroideo, fra i quali si colloca un'ampia varietà di tipi intermedi. Pende fu uno degli estensori del cosiddetto Manifesto degli scienziati razzisti (luglio 1938), che costituì la base dottrinale per la successiva formulazione della legislazione antiebraica in Italia.

Collegamenti