Questo sito contribuisce alla audience di

Périgord

regione storica della Francia, nel settore nordorientale del bacino di Aquitania, amministrativamente compresa nel dipartimento della Dordogne. Estesa al margine occidentale del Massiccio Centrale, è costituita da una serie di boscosi altopiani calcarei profondamente incisi dai corsi dei fiumi Isle, Vézère e Dordogne e interessati da fenomeni carsici (grotte di Lascaux, La Mouthe, ecc.). Il Perigord viene a sua volta distinto in Perigord Bianco (Périgord Blanc) a N e Perigord Nero (Périgord Noir) a S. Le principali risorse economiche sono l'agricoltura (cereali, tabacco, vite, ortaggi), l'allevamento del bestiame e lo sfruttamento dei giacimenti di minerali di ferro; le industrie (alimentari, del legno) sono attive a Périgueux e Bergerac. § Nell'Impero romano era inglobato nella Aquitania secunda; dal sec. X al XIV, eretto in contea, ebbe una propria dinastia. Devastato durante la guerra dei Cent'anni, passò poi a varie case finché, nel 1607, entrò a far parte dei domini della corona.