Questo sito contribuisce alla audience di

Pòllica

comune in provincia di Salerno (90 km), 370 m s.m., 27,89 km², 2516 ab. (pollichesi), patrono: Madonna delle Grazie (2 luglio) e san Nicola di Bari (6 dicembre).

Centro del basso Cilento, posto sul versante meridionale del monte della Stella ; è compreso nel Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano.Sorse nel sec. VIII su una collina a N dell'attuale abitato e fu successivamente abbandonato. Ricostruito, fu soggetto all'autorità dell'abbazia della Cava fino al 1410. Nel sec. XVIII fu possesso dei Capano.§ Il borgo conserva il castello medievale (1260) e la cappella di San Pietro (sec. XVI, poi rimaneggiata). In località Acciaroli sorge un'antica torre angioina presso la quale è la chiesa dell'Annunziata, esistente già nel sec. XII ma rimaneggiata.§ Alle attività agricole, rivolte alla produzione di uva (vini del Cilento DOC), olive (produzione di olio extravergine), cereali e frutta, si affiancano la pesca e soprattutto il turismo: Pioppi e Acciaroli (dove soggiornò a lungo lo scrittore americano Ernest Hemingway) sono apprezzate località balneari.

Media


Non sono presenti media correlati