Questo sito contribuisce alla audience di

Pòrto Sàid

città (472.335 ab. nel 1996) dell'Egittonordorientale, capoluogo del governatorato omonimo (72 km²; 472.300 ab. nel 1996), situata all'imboccatura settentrionale del canale di Suez, sul cordone sabbioso che separa il lago Manzala dal Mar Mediterraneo. Collegata al Cairo da una ferrovia e a Damietta da un canale navigabile che attraversa il lago Manzala, è dotata di un porto commerciale ed è sede di industrie alimentari, chimiche e del tabacco; saline. Aeroporto. In arabo, Bûr Sa ʽıd; in inglese, Port Said. § Fu fondata nel 1859 dalla Compagnia del Canale. Il nome ricorda il primo governatore, Sa ʽıd Pascià. Durante la crisi di Suez la città fu occupata (6 novembre 1956) dalle forze anglo-francesi che l'evacuarono il mese successivo.

Media


Non sono presenti media correlati