Questo sito contribuisce alla audience di

Padethayaza

letterato birmano (ca. 1680-1750). Poeta di corte e alto funzionario al servizio degli ultimi sovrani della dinastia di Taungu, fu la figura dominante della scena letteraria birmana del sec. XVIII. Rinnovò il genere di poesia pyo, ispirandosi non più soltanto a temi religiosi ma anche a leggende indù e ad avvenimenti storici contemporanei. Con opere teatrali e canzoni classiche introdusse nuovi generi e forme di versificazione, tra i quali vanno inclusi anche i tya-bwe o taya-gyin, canti brevi su bozzetti di vita agreste.

Collegamenti