Questo sito contribuisce alla audience di

Paesana

comune in provincia di Cuneo (53 km), 614 m s.m., 58,08 km², 3072 ab. (paesanesi), patrono: san Bernardo (penultima domenica di agosto) e san Giuseppe (seconda domenica di luglio).

Centro dell'alta valle del Po, situato a monte della confluenza del torrente Agliasco. Il fiume lo divide in due parti: Borgo Santa Margherita, a destra, e Borgo Santa Maria, a sinistra. Di origine romana, legò le sue vicende a quelle di Barge. Da Bonifacio del Vasto passò ai marchesi di Saluzzo, finché nel 1360 pervenne ai Savoia. § A Borgo Santa Maria si trova la parrocchiale del sec. XVIII, dedicata alla Vergine; costruita in forme barocche, ha la facciata affrescata e il campanile romanico. La chiesa di Santa Margherita, nel borgo omonimo, custodisce un coro, realizzato su disegno di Gastaldi (sec. XIX). § L'agricoltura produce foraggi, patate, cereali, frutta; particolarmente sviluppato è l'allevamento bovino. L'industria opera nei settori alimentare, della lavorazione del legno, del mobile, dell'abbigliamento e dei materiali da costruzione. Intenso il movimento turistico estivo e invernale (impianti di risalita e attrezzature per gli sport invernali a Pian Munè).