Questo sito contribuisce alla audience di

Pagliacci

opera in un prologo e due atti di R. Leoncavallo su libretto proprio, rappresentata per la prima volta al Teatro Dal Verme di Milano il 21 maggio 1892. La vicenda, suggerita da un fatto di cronaca nera, si svolge nel misero ambiente di una compagnia di comici girovaghi e si conclude con un duplice omicidio per gelosia compiuto dal capocomico Canio durante una rappresentazione nella quale si mescolano così realtà e finzione teatrale. Pagliacci fu il primo e maggior successo di Leoncavallo ed è generalmente considerato uno dei testi più indicativi del gusto verista nel melodramma.