Questo sito contribuisce alla audience di

Paisà

film italiano (1946) di R. Rossellini, su sceneggiatura di S. Amidei e F. Fellini. Fu la punta di diamante del neorealismo e la testimonianza più alta sulla Resistenza. Strutturata in sei episodi (Sicilia, Napoli, Roma, Firenze, l'Appennino, il delta del Po) distinti come in un diario di guerra dal Sud al Nord, l'opera, interpretata da attori non professionisti, conseguì un'unità profonda di contenuti e di linguaggio, raggiungendo con l'ultimo episodio uno dei vertici del cinema mondiale. Come ben capì, tra i primissimi, il poeta P. Éluard, il film cattura con la naturalezza della vita vissuta da tutti e folgora con le verità intuite solo dall'artista: “Senza voler mostrare gli uomini del suo Paese migliori di quel che sono, l'autore di questo film, con audacia tranquilla e sconvolgente, compensa e rettifica il passato delle vittime con la speranza degli eroi”.

Media

Paisà