Questo sito contribuisce alla audience di

Paleoeuropèi o Paleoeuropidi

nome collettivo dato alle genti un tempo stanziate nelle regioni centro-settentrionali dell'Europa e nord-occidentali dell'Asia e che si ritiene convivessero in Asia insieme con i Paleosiberiani fino in epoca protostorica per spostarsi, in seguito all'espansione dei Mongoloidi e delle genti meridionali del bacino mediterraneo, in aree di rifugio (per esempio nell'arcipelago giapponese, nel Caucaso, nella Penisola Scandinava, ecc.). Dal punto di vista antropologico presentavano probabilmente caratteri affini ai Paleosiberiani ma con più spiccate affinità con i tipi umani europoidi; rappresentano forse i residui del più antico popolamento dell'Europa e dell'Asia settentrionale da parte dell'uomo moderno. Culturalmente conducevano vita nomade, probabilmente erano organizzati in strutture matrilineari, l'economia era basata sulla pesca e la caccia, in particolare al mammut. Secondo alcuni studiosi entrano nella composizione di vari gruppi non solo europei ma anche di altre regioni (per esempio, Amerindi, Polinesiani).