Questo sito contribuisce alla audience di

Palici

(gr. Palikoí; latino Palīci). Due dei gemelli venerati nell'antica Sicilia, presso il lago di Naftia, nei dintorni di Leontini. Erano considerati figli di Zeus e di Taleia (o Talia), una figlia di Efesto. Si giurava nel loro nome ed essi punivano gli spergiuri con la cecità. Una specie di “giudizio di Dio” veniva praticato al lago di Naftia: per dimostrare la verità di un'asserzione, la si scriveva su una tavoletta e questa veniva gettata nel lago; se la tavoletta galleggiava, significava che si era detta la verità.

Collegamenti