Questo sito contribuisce alla audience di

Palmiri

famiglia di artisti e proprietari di circo italiani. Capostipite fu Angelo, che da seminarista si fece circense, attrezzando agli inizi del nostro secolo un'arena ginnica; da Albina Ferrua, funambola, sua moglie, ebbe cinque figli, due dei quali, Giovanni ed Egidio, si dedicarono all'acrobazia del brivido. Giovanni (Ponte San Pietro 1904-Mestre 1949) fu famoso per le acrobazie su una canna di bambù da 50 m e da un trapezio agganciato a un aeroplano e venne soprannominato il Diavolo Rosso. Morì cadendo dalla bilancia della morte. La moglie, Mafalda Colin, morì allo stesso modo nel 1951. Il fratello Egidio (1923), presidente dell'Ente Nazionale Circhi, ha fondato dopo l'ultima guerra il Circo Palmiri-Benneweis (unione con un circo danese).