Questo sito contribuisce alla audience di

Palomar, mónte-

monte (1870 m) dello Stato della Californiameridionale (USA), 65 km a NE di San Diego. Vi sorge un osservatorio astronomico tra i più importanti del mondo, con un obiettivo riflettore per telescopi, il “200 pollici Hale” (508 cm di apertura) e fusione monolitica in pyrex. L'Osservatorio entrò in attività nel 1948, e il nuovo strumento si rivelò presto preziosissimo per l'esplorazione profonda dell'Universo e per le importanti implicazioni nel campo della cosmologia, con la verifica dell'estensibilità della costante di Hubble alle galassie più remote. Un risultato storico conseguito al monte Palomar è rappresentato dalla scoperta della prima quasar, fatta da M. Schmidt nel 1963. Oltre al telescopio Hale, opera a monte Palomar lo Schmidt da 120 cm con il quale si è potuto realizzare il Palomar Sky Survey, atlante fotografico del cielo esteso fino alla declinazione -30º e comprendente ca. 2000 campi stellari ripresi in luce rossa e in luce blu "Per approfondire Vedi Gedea Astronomia vol. 2 pp 278-280" "Per approfondire Vedi Gedea Astronomia vol. 2 pp 278-280" .