Questo sito contribuisce alla audience di

Pankhurst, Emmeline

(nata Goulden). Suffragetta inglese (Manchester 1858-Londra 1928), moglie di un noto avvocato difensore dei diritti femminili. Nel 1903 fondò l'Unione politica e sociale delle donne e si batté per l'estensione del suffragio alle donne, spalleggiata anche dalle figlie Christabel (1880-1958) e Sylvia (1882-1960), inscenando nelle piazze manifestazioni di suffragette particolarmente aggressive e finendo spesso in carcere. Durante la prima guerra mondiale condusse negli Stati Uniti un'attiva campagna interventista a favore degli Alleati. Tornata in patria, fu eletta (1925) rappresentante conservatrice alla Camera dei Comuni.