Questo sito contribuisce alla audience di

Pantère Nère

(Black Panthers Party for Self Defense), partito fondato negli Stati Uniti nel settembre 1966 da Huey Newton e da Bobby Seale, dopo che le rivolte nei ghetti di Harlem (1964) e di Watts (1965) e l'assassinio di Malcolm X (1965) sembravano indicare il fallimento della via riformistica, fino allora seguita per l'affermazione del Black Power. Le Pantere Nere sostenevano infatti un messaggio rivoluzionario, per fondare uno Stato alternativo capace di sostituire il tradizionale regime creato dalla razza bianca con un sistema di principi, di leggi, di idealità aventi come supremazia il potere nero. Ma in seguito alla spietata repressione che ne colpì le strutture organizzative e i più dotati rappresentanti (da Eldridge Cleaver, a George Jackson ad Angela Davis) il movimento entrò in crisi nel 1971, dividendosi in due fazioni e quindi ripiegando, negli anni successivi, su una linea politica sostanzialmente riformista e legalitaria.