Questo sito contribuisce alla audience di

Parènti terrìbili, I-

(Les parents terribles). Dramma (1938) di Jean Cocteau. Nel disordine di una casa di borghesi stravaganti si sviluppa l'affetto quasi morboso di una madre per il figlio. L'opera, disinvolta e moderna nel dialogo, si tramuta in tragedia con l'avvelenamento della madre, gelosa del figlio innamorato di una giovane donna. È tra i più felici lavori teatrali di Cocteau, che nel 1948 ne trasse un film, interpretato da Jean Marais.