Questo sito contribuisce alla audience di

Pareja Díez-Canseco, Alfredo

narratore ecuadoriano (Guayaquil 1908-1993). Fece parte del gruppo di romanzieri realisti, o naturalisti, che negli anni Trenta-Cinquanta si proposero di rappresentare e denunciare energicamente le miserie del popolo ecuadoriano oppresso dalle dittature. Su questa linea si collocano Río arriba (1931), El muelle (1933; Il molo), Hechos y hazañas de don Balón de Baba y de su amigo Inocente Cruz (1939; Fatti e imprese di don Balón de Baba e del suo amico Inocente Cruz), Hombres sin tiempo (1941; Uomini senza tempo), Las tres ratas (1944; Le tre talpe) e il vasto ciclo Los nueve años (I nove anni), vigorose narrazioni in cui l'interesse umano e artistico prevale sulla protesta politica. Tra i suoi libri successivi si ricorda Las pequeñas estaturas (1970; Le piccole stature).