Questo sito contribuisce alla audience di

Parker, Alan

regista cinematografico inglese (Islington, Londra, 1944). Esordì nel cinema nel 1976 con l'insolito Piccoli gangster, seguito dallo sconvolgente Fuga di mezzanotte (1977), sulla violenza carceraria. Negli anni Ottanta, Parker ha firmato una serie di successi internazionali: da Saranno famosi (1980) a Pink Floyd - The Wall (1982), ispirato all'omonimo disco del gruppo rock; da Birdy - Le ali della libertà (1985), sul mondo interiore di un giovane reduce dal Vietnam, ad Angel Heart (1987). Sul finire del decennio la sua cinematografia ha subito una svolta creativa che ha prodotto Mississippi Burning - Le radici dell'odio (1988), sulle lotte per i diritti civili degli afro-americani, e The Commitments (1990), sulle scarse fortune di un complesso di musica soul di Dublino. Dopo la commedia Morti di salute (1995) e il musical Evita (1996), biografia di Eva Duarte Perón, nel 1999 ha diretto Le ceneri di Angela, tratto dall'omonimo romanzo di F. McCourt. Nel 2003 è uscito La vita di David Gale, un film-denuncia sulla pena di morte.