Questo sito contribuisce alla audience di

Pasolini, Giusèppe, cónte

uomo politico italiano (Ravenna 1815-1876). Liberale moderato legato da personale amicizia a Pio IX, fu membro della consulta di Stato pontificia (1847) e ministro del Commercio con Bofondi e Antonelli (1848). Dimessosi a causa dell'allocuzione del 29 aprile 1848, ritornò in Romagna dopo un soggiorno in Toscana. Guadagnato alla causa unitaria, nel 1859 favorì l'annessione della Romagna al Piemonte. Nominato senatore (1860), fu poi ministro degli Esteri (1862-63) e presidente del Senato (1876).

Collegamenti