Questo sito contribuisce alla audience di

Pauliny-Tóth, Viliam

scrittore e uomo politico slovacco (Senica 1826-Turciansky Svaty Martin 1877). Editore di diverse riviste, animatore della vita politica e culturale slovacca del tempo, scrisse poesie, drammi, fiabe, saggi, articoli politici. Più che sincero cantore di sentimenti profondi, fu un popolare improvvisatore che si disperse in una vastissima tematica. La sua opera è ormai quasi dimenticata, a eccezione della ballata L'anello d'oro (1850). Come deputato della dieta ungherese difese gli interessi degli Slovacchi.