Questo sito contribuisce alla audience di

Paulus, Friederich

feldmaresciallo tedesco (Breitenau, Assia, 1890-Dresda 1957). Capo di Stato Maggiore della VI armata tedesca nelle campagne di Polonia e di Francia (1939-40), poi vicecapo dello Stato Maggiore generale e principale autore dei piani di attacco alla Russia (operazione Barbarossa), nel 1942 comandò la VI armata tedesca nella battaglia di Stalingrado; accerchiato con i suoi uomini nel novembre 1942 dalla controffensiva russa, si arrese il 31 gennaio 1943 all'indomani della nomina a feldmaresciallo. Prigioniero in Unione Sovietica, nel 1944 aderì al Movimento degli ufficiali tedeschi democratici, fondato da von Seydlitz, e testimoniò contro i capi nazisti al processo di Norimberga. Rimase in Unione Sovietica sino al 1953, quindi si stabilì nella Repubblica Democratica Tedesca.