Questo sito contribuisce alla audience di

Pavolini, Alessandro

uomo politico italiano (Firenze 1903-Dongo 1945). Giovanissimo squadrista fiorentino, fu poi segretario federale di Firenze e membro del direttorio del Partito fascista. Giornalista e scrittore, dopo aver partecipato alla campagna d'Etiopia fu ministro della Cultura popolare (1939-41) e quindi direttore del Messaggero (1943). Segretario del Partito fascista della Repubblica Sociale Italiana dal settembre 1943, rappresentò le tradizioni squadriste più intransigenti. Catturato con Mussolini, fu fucilato a Dongo il 28 aprile 1945.

Media


Non sono presenti media correlati