Questo sito contribuisce alla audience di

Peón y Contreras, José

poeta e autore teatrale messicano (Mérida, Yucatán, 1843-Messico 1907). Versificatore facile e facondo, come lo spagnolo Zorrilla che fu il suo maestro ideale, scrisse composizioni liriche (Poesías, 1868) e narrative (Romances históricos mexicanos, 1871; Romances dramáticos, Trovas colombinas), nonché – fra il 1876 e il 1880 – una dozzina di commedie di costume e drammi storici di taglio e linguaggio romantici, fra cui: La hija del rey (1876), Soledad (1892), En el umbral de la dicha (1895). Mediocri sono, infine, in due romanzi Taide (1885) e Veleidosa (1891).

Collegamenti