Questo sito contribuisce alla audience di

Pečora (fiume)

fiume (lunghezza 1809 km; bacino 322.000 km²) della Russia, tributario del Mar di Barents (Mar Glaciale Artico). Nasce dal versante occidentale degli Urali Settentrionali, nella Repubblica dei Komi, a NE di Ust-Unja, e si dirige dapprima a W, quindi piega a N attraversando una zona di foreste e tundre e bagnando l'omonima città. Ricevuto da destra il fiume Usa, piega verso SW e infine, ricevuto da sinistra il fiume Ižma, nuovamente verso N. Superato il Circolo Polare Artico entra nel territorio del Circondario autonomo dei Nenec, di cui bagna il capoluogo Narjan-Mar; a valle di questa città sfocia nell'omonima baia con un vasto e ramificato delta. Navigabile da giugno a settembre da Ust-Usa fino alla foce e, nei periodi di piena, per quasi tutto il suo corso, la Pečora riveste particolare importanza per la fluitazione del legname e la pescosità delle sue acque. Tra l'alto corso della Pečora e il fiume Ilyč si estende il parco naturale di Pečora-Ilyč (7213 km²) istituito nel 1930.