Questo sito contribuisce alla audience di

Peccato che sia una sgualdrina

('Tis Pity She's a Whore). Dramma in 5 atti di John Ford, rappresentato tra il 1627 e il 1633. Ambientato a Parma, racconta l'amore incestuoso tra Giovanni e la sorella Annabella e le tragiche conseguenze quando il marito di lei, Soranzo, scopre la verità: Giovanni uccide Annabella e si fa poi ammazzare da Soranzo. È un'opera di grande tensione drammatica dove la passione proibita si contrappone a un mondo ipocrita e corrotto. Portata più volte sulle scene, ne ricordiamo l'allestimento a cura di L. Visconti in Francia, con A. Delon e R. Schneider, nel 1961. Nel 1971 è stata trasferita sullo schermo da G. Patroni Griffi col titolo Addio, fratello crudele.

Media


Non sono presenti media correlati