Questo sito contribuisce alla audience di

Pedrell, Felipe

compositore e musicologo spagnolo (Tortosa 1841-Barcellona 1922). Alla sua molteplice attività si devono la rivalutazione della polifonia rinascimentale spagnola (curò la serie di Hispaniae Schola Musica Sacra, 1894-96, e l'opera omnia di T. L. de Victoria, 8 vol. 1902-12), lo studio del canto popolare spagnolo, culminato nella pubblicazione del Cancionero musical popular español (4 vol.; 1919-22), e lo sforzo di porre con chiarezza le premesse di un teatro musicale di impronta nazionale, aperto all'assimilazione del folclore iberico e delle esperienze europee. Nonostante i limiti della sua produzione di compositore (tra cui la trilogia operistica Els Pireneus, 1902, e la partitura de La Celestina, 1909), fu un importante punto di riferimento per De Falla, Albéniz e Granados.