Questo sito contribuisce alla audience di

Pelléas et Mélisande

opera in 5 atti di C. Debussy rappresentata all'Opéra Comique a Parigi il 30 aprile 1902. Il libretto è costituito dall'omonimo dramma in prosa (1892) di M. Maeterlinck, che Debussy musicò direttamente, apportandovi dei tagli ma senza alcuna modifica d'azione e di linguaggio. La vicenda (il nobile Golaud, marito della fragile e misteriosa Mélisande, uccide per gelosia il giovane fratellastro Pelléas, che ama riamato, la donna) è immersa in un clima simbolista, in un'atmosfera rarefatta che trova nella musica di Debussy una realizzazione di straordinaria suggestione poetica. In Pelléas et Mélisande, che è l'unica opera lirica del compositore, il canto evita ogni facile effusione melodica per restringersi a un recitativo cesellato con accorta misura e voluta monotonia, mentre l'orchestra fa proprie tutte le novità del linguaggio di Debussy, assumendo una funzione di primo piano simile a quella delle opere wagneriane, ma in nome di una concezione profondamente diversa.