Questo sito contribuisce alla audience di

Pellegrini, Carlos

uomo politico argentino (Buenos Aires 1848-1906). Di origine italiana, partecipò come volontario alla guerra del Paraguay (1865-70). Iniziò nel 1873 quella carriera diplomatica che, dopo le cariche di ministro della Guerra e della Marina (1880 e 1885), di senatore (1881), di vicepresidente della Repubblica (1886), lo portò alla presidenza (1890-92) in seguito alle dimissioni di Juarez Celmán. Riuscì per qualche tempo a mantenere l'ordine in una situazione politica complessa e a risanare le finanze pubbliche (anche con la fondazione del Banco de la Nación, 1891). Nel 1892 una crisi ministeriale di difficile soluzione lo costrinse alle dimissioni.

Collegamenti