Questo sito contribuisce alla audience di

Pellicer, Carlos

poeta messicano (Villahermosa, Tabasco, 1899-Città di Messico 1977). È uno dei più personali e ispirati lirici postmodernisti americani, creatore di un suo mondo libero e aperto, metafora luminosa e gigante, tropicalmente ricca e nuova. A Material poético, 1918-1961 (1962; Materiale poetico, 1918-1961), che raccoglie dieci precedenti volumi di poesia, ha fatto seguire Con palabras y fuego (1963; Con parole e fuoco), Teotihuacán (1965) e una personale Antologia (1969) contenente anche bellissimi poemi nuovi, “eroici”, “di paesaggio” e religiosi.