Questo sito contribuisce alla audience di

Penghu, ìsole-

arcipelago dello stretto di Formosa, situato a W dell'isola di Taiwan, di cui costituisce una contea (127 km²; 89.181 ab. secondo una stima del 1999; capoluogo Makung). È formato da 64 isole, di cui le principali sono Penghu (64,24 km²), Yuweng e Paisha. Agricoltura (cereali, canna da zucchero) e pesca; giacimenti di fosfati. In portoghese, Pescadores; in cinese, P'enghu Lienh-tao; in pinyin, Penghu Liedao; in giapponese, Boko-retto o Hoko-retto; in italiano, Isole dei Pescatori. § Abitate sin dal sec. III a. C. da popolazioni cinesi, già durante la dinastia Sui (sec. VI d. C.) erano rette da un governatore inviato dalla Corte. Nel 1623 furono occupate dagli Olandesi che tuttavia dovettero rinunciarvi nel 1661-62 a seguito di un'offensiva cinese. Con il Trattato di Shimonoseki, concluso al termine della guerra cino-giapponese (1894-95), le isole passarono, con Taiwan, al Giappone che vi dovette rinunciare al termine della seconda guerra mondiale. Occupate dalle forze del Kuomintang in fuga dopo la vittoria comunista in Cina, sono attualmente rivendicate dal governo di Pechino.

Media


Non sono presenti media correlati