Questo sito contribuisce alla audience di

Peréto

comune in provincia di L'Aquila (115 km), 800 m s.m., 41,11 km², 704 ab. (peretani), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro posto nell'alta valle del fiume Turano. Popolato già in età romana, fu possesso di diversi signori, tra i quali i Colonna, gli Orsini e i Barberini. Il borgo antico si raccoglie intorno al castello dei Colonna (sec. XIII) e conserva, quasi integro, un lato delle mura con due torri. § L'economia, di tipo agricolo (cereali, ortaggi e uva), si basa anche su aziende dell'abbigliamento. Si pratica l'allevamento bovino, ovino e suino. § Nei dintorni sono la chiesetta ogivale di San Silvestro, con pregevoli affreschi e una statua lignea della Vergine, e il santuario di Santa Maria dei Bisognosi (o della Madonna del Monte, sec. VII), con affreschi del 1488 (Paradiso e Inferno).