Questo sito contribuisce alla audience di

Perìllo o Perìlao

(greco Périllos o Perílaos), bronzista forse agrigentino (metà sec. VI a. C.), autore del famoso toro bronzeo di Falaride. Secondo una tradizione leggendaria, egli stesso morì rinchiuso nel toro, che sarebbe stato portato poi a Cartagine dopo il 403 a. C. e restituito ad Agrigento da Scipione l'Africano.