Questo sito contribuisce alla audience di

Peròtti, Niccolò

umanista italiano (Fano 1429-Sassoferrato 1480). Fu allievo di Vittorino da Feltre e del Guarino e segretario del cardinale Bessarione, del quale scrisse la vita. Professore all'Università di Bologna, fu nominato da Niccolò V vicario apostolico e poi arcivescovo di Siponto e governatore dell'Umbria. Tradusse molti testi filosofici greci, i primi 5 libri di Polibio e il Manuale di Epitteto; commentò Stazio, Orazio, Plinio e soprattutto Marziale (Cornucopia sive commentaria linguae latinae, postumo, 1489).