Questo sito contribuisce alla audience di

Peri Rossi, Cristina

scrittrice uruguaiana (Montevideo 1941). In esilio dal 1972, risiede a Barcellona dal 1974. Poetessa e narratrice di rilievo nel panorama contemporaneo uruguaiano, ha via via diversificato la sua produzione tra libri di poesie, racconti e romanzi. Tra i primi si segnalano, per la forte carica innovativa espressa a livello formale, le raccolte Evohé (1971), Diáspora (1976), Ritual de navegación e Exactamente como los argelinos en Paris (1977). In ambito narrativo meritano una menzione speciale i brevi ma incisivi racconti riuniti in La rebelión de los ninos (1980), El museo de los esfuerzos inutiles (1983), e i romanzi La nave de los locos (1984) – l'opera più importante – e Solitario de amor (1988), tutti incentrati su un medesimo tema: la sofferta condizione dell'uomo, vittima del potere. Nel 1997 è uscita l'antologia di racconti Desastres íntimos.