Questo sito contribuisce alla audience di

Persuasóri occulti, I-

opera di Vance Packard pubblicata in edizione originale nel 1957 con il titolo The Hidden Persuaders e in traduzione italiana nel 1958. È questo il libro che svelò all'opinione pubblica americana i meccanismi di convinzione e manipolazione nascosti nei messaggi pubblicitari. Nell'America degli anni Cinquanta del sec. XX, un allora sconosciuto insegnante di giornalismo si prese il compito di risvegliare la coscienza dei consumatori mostrando loro, attraverso esempi e aneddoti sorprendenti, i modi di azione della “psicanalisi del consumatore”, come egli la definisce: la nuova tecnica pubblicitaria che, facendo tesoro delle lezioni di Freud e Pavlov, cerca di condizionare gli acquisti e di indurre consumi. Il libro ebbe fortuna immediata e divenne imprescindibile punto di partenza, semplice ma efficace, per le future analisi delle tecniche persuasive del marketing e della pubblicità.