Questo sito contribuisce alla audience di

Pescassèroli

comune in provincia di L'Aquila (99 km), 1167 m s.m., 92,54 km², 2130 ab. (pescasserolesi), patrono: santi Pietro e Paolo (29 giugno).

Centro posto nell'alta valle del fiume Sangro; è la sede del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Con il nome di Pescum Serulae fu noto dal sec. XII; feudo dei conti di Celano, fu poi dei conti Di Sangro e dei marchesi Del Vasto.§ Nel centro abitato è l'ottocentesco palazzo Sipari, casa natale di Benedetto Croce (1866-1952). La parrocchiale medievale dei Santi Pietro e Paolo conserva una statua lignea della Madonna Incoronata (sec. XIII). Il Museo Naturalistico è dedicato alla flora e alla fauna del parco.§ L'economia si basa sul turismo estivo e invernale, l'agricoltura (cereali e olive), lo sfruttamento dei boschi e l'allevamento bovino. § In luglio si svolge la processione verso il santuario di Monte Tranquillo che custodisce la statua della Madonna Nera molto venerata.

Media


Non sono presenti media correlati