Questo sito contribuisce alla audience di

Pestel, Pavel Ivanovič

rivoluzionario russo (Mosca 1793-Pietroburgo 1826). Figlio d'un governatore generale della Siberia, colonnello dell'esercito, assai colto, aderì dopo il 1817 a società segrete d'ispirazione democratica. Stese poi un progetto per la trasformazione politico-sociale della Russia: tra quelli che si chiameranno decabristi rappresentò l'ala più radicale. Arrestato il 13 dicembre 1825 (il giorno prima del fallito tentativo di rivolta), fu poi condannato alla forca.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti