Questo sito contribuisce alla audience di

Petito

famiglia di comici dialettali napoletani. Salvatore (Napoli 1795-1869), il capostipite, promosse spettacoli al Teatro Ercole di Napoli da lui stesso fondato con la moglie Giuseppina Errico (1792-1867), alternando il repertorio romantico a quello tipicamente napoletano. Nel 1832 fu scritturato dal Teatro San Carlino dove per trent'anni recitò con la maschera di Pulcinella, mentre la moglie portava avanti l'attività di impresaria. Nel 1852 passò la maschera al figlio Antonio, che più degli altri figli (Gaetano,Davide, Pasquale) aveva dimostrato singolari doti comiche e interpretative.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti