Questo sito contribuisce alla audience di

Petraševskij Butaševič, Michail Vasilevič

uomo politico russo (San Pietroburgo 1821-Belskoe 1866). Funzionario del Ministero degli Esteri, intorno al 1848 aprì nella sua casa di Pietroburgo un circolo di intellettuali di idee liberali e socialistiche. Arrestato (1849) con altri amici (tra cui F. M. Dostoevskij), fu deportato in Siberia, dove tuttavia poté vivere in relativa libertà.

Collegamenti