Questo sito contribuisce alla audience di

Petriòlo

comune in provincia di Macerata (16 km), 271 m s.m., 15,63 km², 2049 ab. (petriolesi), patrono: san Marco (25 aprile) e san Martino (11 novembre).

Centro su un colle tra le valli dei torrenti Fiastra e Cremone. Citato in documenti dei sec. IX e X, fu feudo della città di Fermo fino al sec. XVIII, pur godendo del privilegio di eleggere propri vicari e podestà. § Dell'antico castello medievale resta un torrione (sec. X). Nel santuario della Madonna della Misericordia, del sec. XVIII, ha sede il museo dei Legni Processionali; la chiesa di Santa Maria del Soccorso conserva un affresco di scuola giottesca. § L'agricoltura produce cereali, uva, barbabietole, olive e ortaggi; sviluppato è l'allevamento bovino e suino. Presenti alcune aziende operanti nei settori metalmeccanico, calzaturiero, tessile e del mobile.

Collegamenti