Questo sito contribuisce alla audience di

Petrucci, Pandòlfo, detto il Magnìfico

mercante e uomo politico (Siena 1452-San Quirico, Grosseto, 1512). Esule da Siena alla caduta del governo dei Nove, si pose a capo dei fuorusciti e con essi ritornò (1487) profittando della stanchezza dei Senesi per le lotte cittadine. Pur non ricoprendo alcuna carica riuscì a essere signore di fatto, grazie a una politica sagace e alla sua magnificenza, e ad assicurare la stessa posizione ai suoi familiari fino al 1525. Combattè Cesare Borgia e si giovò della protezione del re di Francia Luigi XII.