Questo sito contribuisce alla audience di

Petrus de Cruce

(Pierre de la Croix), teorico musicale e compositore francese originario di Amiens e attivo a Parigi nella seconda metà del sec. XIII. Nel 1298 Filippo IV il Bello gli commissionò musiche per una cerimonia in memoria di Luigi IX il Santo. Restano di lui solo il Tractatus de tonis e due mottetti. Da testimonianze di altri musicisti e teorici si presume che sia stato uno dei più significativi protagonisti dell'Ars antiqua. Introdusse alcune innovazioni nella notazione.