Questo sito contribuisce alla audience di

Peyre, Marie-Joseph

architetto francese (Parigi 1730-Choisy-le-Roy 1785) il più noto della famiglia Peyre. Esponente di rilievo del primo neoclassicismo francese, che informò la sua concezione architettonica a magniloquenti impianti dedotti dai complessi termali romani, da lui accuratamente studiati durante il suo soggiorno a Roma (1753-57). Tornato a Parigi, vi costruì il teatro dell'Odéon (1779-82), in collaborazione con Ch. de Wailly, e l'Hôtel de Nivernais (1783). Degli scritti di Peyre va ricordato il Livre d'Architecture (1765), che invita allo studio e all'imitazione dell'architettura romana.