Questo sito contribuisce alla audience di

Photo-Secession

gruppo di fotografi attivi negli Stati Uniti all'inizio del Novecento (1902-10), il cui intento fu di affermare la dignità artistica delle loro opere e la loro autonomia dalle belle arti, segnando l'evoluzione del pittorialismo allora imperante. Il movimento, il cui nome voleva essere un omaggio alla Secessione viennese, si formò intorno alla personalità di A. Stieglitz e annoverò tra le sue fila E. Steichen, A. Langdon Coburn, G. Käsebier, A. Brigman, D. O. Hill. I membri del gruppo sostenevano la necessità di un'arte nazionale affrancata dagli influssi del Vecchio continente e rivendicavano il valore finanziario delle creazioni fotografiche. Interpreti di questi nuovi fermenti furono la rivista Camera Work (1903-17) e la galleria 291 sulla Fifth Avenue, a New York.