Questo sito contribuisce alla audience di

Piàggio & C.

industria meccanica, fondata nel 1884 a Sestri Ponente da Rinaldo Piaggio (Genova 1864-1938) per la lavorazione del legno e la costruzione di arredamenti navali. In seguito la produzione fu estesa al materiale ferroviario (1901) e aeronautico (1915) con la costruzione di motori e aerei che si affermarono per la loro elevata qualità. Dopo la seconda guerra mondiale la ricostruzione e la riconversione degli impianti furono curate da Enrico (Genova 1905-Pisa 1965), figlio di Rinaldo. L'attività aeronautica proseguì con successo nel campo degli aerei da turismo e da addestramento, ma il grande successo fu ottenuto con la ben nota Vespa, motorscooter che univa praticità di soluzioni meccaniche a doti di robustezza e basso costo. Dal 1947, riprese la produzione aeronautica come Rinaldo Piaggio Industrie Aeronautiche, realizzando il velivolo scuola P 148 e l'anfibio P 136. Successivamente produsse l'aereo da trasporto P 166 bimotore, in versioni civili e militari e, in collaborazione con la FIAT, parti strutturali del G 222 e dell'F 104, fino a giungere alla produzione del P 180 Avanti. Nel 1964 avvenne la separazione societaria fra IAM Rinaldo Piaggio (settore aeronautico-ferroviario) e Piaggio & C. (scooter). Nel 1969 la Piaggio & C. rilevò la Moto-Gilera, divenendo il più importante complesso industriale per la costruzione di veicoli motorizzati a due e tre ruote. Agli inizi degli anni Novanta la Piaggio & C. si costituì in holding. Dalla fine del 1999 è controllata dal gruppo finanziario Morgan Grenfell Private Equity, attività di private equity della Deutsche Bank che detiene la maggioranza del capitale azionario. Nel luglio del 2001 la Piaggio & C. ha concluso l'acquisizione dell'intero capitale della casa costruttrice spagnola Derbi-Nacional Motor, leader europea nel settore delle moto a marce di piccola cilindrata. Nello stesso anno con il marchio Gilera ha conquistato il titolo mondiale Piloti nella classe 125cc. Nel 2003 il controllo della gestione delle attività italiane ed estere del gruppo Piaggio è passato a Immsi S.p.A., holding industriale e di servizi immobiliare controllata dall'imprenditore R. Colaninno. Nel 2004 l'azienda ha siglato un accordo commerciale con il gruppo cinese Zongshen, che prevede la produzione e la commercializzazione in Cina di motori, veicoli e componenti con tecnologia Piaggio e ha acquisito il 100% del gruppo Aprilia, e il controllo dei marchi Moto Guzzi e Laverda